L’onda frange a riva


Ehm… ho preso il via…

Storyboard, inventato ma non troppo, con un sottofondo di Armstrong.

Una scatola di latta.
Vecchia coi bordi ormai arrugginiti.
Prima era bellissima.
E non aveva ruggine.
Capiente quanto basta, sottobraccio emetteva suoni ora sordi, ora tonfi pieni, ora sonori e brevi.
Quando l’aprivi sentivi uno “stong” felice che metteva allegria.
Dentro c’erano pezzetti di stoffa preziosa e ritagli di varie tessiture.
Alcuni erano piegati in parti ordinate, altri erano disposti a caso, in pieghe improbabili.
C’erano mille colori e mille fili di diverso spessore.
Anche questi non erano sempre ordinati, ma era il suo bello.
Con un po’ di pazienza, avresti trovato tutto quello che ti serviva.
C’erano anche bottoni stravaganti e aghi.
Aghi sia per cucire che per la macchina da cucire.
Ditali consunti e forbicine.
C’era un uncinetto di legno dalla testa piccola, sferica e sorridente.

Non si sa cosa sia successo.

Nella scatola non c’è più niente.
A furia di prendere acqua.
Dolce e salta.
Si è arrugginita.
Quando la apri senti un odore di vuoto.
So che passerà col tempo.
Adesso è pungente e acre.
Fa male.
Stringe il cuore.
L’odore di vuoto è tremendo.
Non deglutisci e ti chiedi perché.
Rimane il ricordo dei colori.
Il ricordo della sensazione, sotto i primi due polpastrelli della mano, dei fili che scorrono.
Il ricordo del filo che passa tra le labbra, appena inumidite, per infilare la punta nell’occhiello.
Il ricordo dei colori pazzeschi in accostamenti improbabili.
Il ricordo di tutti quei suoni, che mi hanno fatto compagnia negli ultimi anni.
Il ricordo di tutti quei pezzi del puzzle di me stessa.
Tutti i pezzi di me sono lì, nella balza del mio vestito, infondo infondo vicino alle caviglie.

L’onda frange a riva.


Annunci

2 pensieri su “L’onda frange a riva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...