Una stagione: l’autunno


I viticci mormorano: stiamo stretti, arriva il freddo.
Il trifoglio al filo d’erba: avvicina quella coperta color cuoio. 
Grazie ad Ester, ogni giovedì sorrido per questo momento che mi aiuta a fissare i momenti e i pensieri dell’autunno.
Con la mia barchetta bianca (il mac, ndr)  navigando in direzione America sono approdata nei little red buttons e nella sua corona di foglie.
Lei mi ha detto di chiedere a loro per saperne di più.
Ovviamente, quei rossi mi han colpito.
Devo cercare una carta nautica che mi indichi la rotta per stanare un bel mazzo di foglie rosse.
Annunci

5 pensieri su “Una stagione: l’autunno

  1. @Laura: grazie… anche la tua è molto bella!@Amelia: grazie. PS: c'è il festival dei frutti dimenticati a Casola Val Senio questo fine settimana. Vai? Io farò un salto…@Nina: infatti un nervoooso non trovarle subito per farne e rifarne, per mischiare i rossi e i gialli. La coperta sembra dura ma mi hanno detto che è morbidissima. Le apparenze, a volte, ingannano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...